I vincitori del 2015

Questa pagina raccoglie l’elenco di tutti i vincitori di Wiki Loves Monuments 2015.

La cerimonia di premiazione si terrà venerdì 11 dicembre 2015 dalle 18:00 presso la Palazzina Liberty [mappa] a Milano. A seguire, Wikimedia Italia offrirà a tutti gli ospiti un concerto di musica classica per festeggiare insieme il Decennale dell’Associazione. È consigliabile segnalare la propria presenza a questo link.

—–

I vincitori nazionali di Wiki Loves Monuments 2015

1° classificato Vanni Lazzari – Casone Serilla, ex stazione di pesca a capo dell’omonimo quartiere di valle, parte del Museo delle valli di Comacchio.

Motivazione: Felice sintesi tra capacità narrativa e composizione formale. Il bianco e nero che avrebbe potuto essere una facile scorciatoia serve invece a recuperare metaforicamente l’estetica di una cultura antica.

2° classificato Alexis Courthoud – Gran Paradiso al tramonto, dal laghetto di Pian Borgno.

Motivazione: Una rappresentazione della monumentalità della natura che si accompagna a una acustica dell’immagine; le onde dell’acqua creano movimento e ricordano una presenza viva.

3° classificato Elio Pallard – La Sacra ammantata dalla neve (Sacra di San Michele).

Motivazione: L’immagine della Sacra ci trasporta in una atmosfera favolistica che richiama le ambientazioni fantasy.

4° classificato Ivan Ciappelloni – Biblioteca Gambalunga (Rimini).

Motivazione: perfette l’illuminazione e l’inquadratura.

5° classificato Bortu83 – Galleria Alberto Sordi (già Galleria Colonna).

Motivazione: un angoolo interessante, immortalato con perfetta simmetria.

6° classificato Elio Pallard – Chiesa dei SS. Nazario e Celso (Montechiaro, Asti).

Motivazione: buona inquadratura e buona tempistica (autunno). Gli alberi spogli formano come una parete trasparente intorno alla chiesa.

7° classificato Maurizio Beatrici – Commenda di San Giovanni di Pré (Genova).

Motivazione: la foto mostra ogni più piccolo dettaglio, quasi da sembrare in 3D.

8° classificato Maurizio Beatrici – Museo delle culture del mondo, stanza del navigatore (Genova).

Motivazione: la foto mostra ogni più piccolo dettaglio, quasi da sembrare in 3D (la motivazione è la stessa della foto 7).

9° classificato Luslino – Palazzo Ducale di Urbino – Galleria Nazionale delle Marche – MIBAC.

Motivazione: un buon equilibrio di luci nell’esposizione di tutti gli elementi della foto. La foto riesce a creare una strana atmosfera intorno al centro storico buio.

10° classificato Mirko Scoccia – Piazza del Popolo (San Severino Marche).

Motivazione: un panorama interessante, colto con una luce che richiama quella del primo mattino.

Premio Speciale “La Memoria dei Luoghi”

Giuria composta da: Tea della Pergola per Euronics Italia, Matteo La Torre per Canon Italia, Danilo Traverso per MiBACT Emilia Romagna e Walter Manni per APT Emilia Romagna.

Foto vincitrice: “Chiesa Parrocchiale di San Felice Vescovo Martire” a San Felice sul Panaro, scattata da Luca Monelli.

Premio Speciale ICOM:

Giuria composta da membri ICOM.

Foto vincitrice: Reggia di Colorno e Giardino monumentale, scattata da Albertobru.

Menzione speciale 1: Il Canal Grande visto dal loggiato della Ca’ d’Oro, scattata da Andrea Zaccarelli.

Menzione speciale 2: Area Archeologica di Carsulae – MIBAC, scattata da Ylenia Vassere.

Premio speciale FIAF

Giuria composta da nove membri FIAF.

Foto vincitrice: Palazzo Gambalunga (Biblioteca Civica) – Sala settecentesca (Rimini), scattata da Ivan Ciappelloni

Motivazione: Premio Speciale Fiaf per la capacità di cogliere con efficacia l’integrazione di un sito monumentale nel proprio tessuto urbano. La scelta dell’Autore di sottolineare la presenza di sedute, circondate da teorie di antichi volumi che contestualizzano l’immagine, rimanda non soltanto alla fruizione collettiva di questo spazio culturale, ma alla centralità, nel tempo, della sua funzione nella vita della comunità.

Premio speciale Wiki Loves Via Emilia

Giuria composta da: Elisa Mazzini, Celestina Paglia e Liliana Zanetti per APT Emilia Romagna, Danilo Traverso per MiBACT Emilia Romagna. 

1° classificato Vanni Lazzari- Veduta di Comacchio

2° classificato Lugarex – Castello di Sarzano in inverno

3° classificato Gianluca Moretti – Ponte di Tiberio di Notte

Premio speciale Colline Metallifere

1° classificato Sailko – Palazzo del Podestà

2° classificato Sailko – Monumento a Giuseppe Garibaldi

3° classificato Sailko – Palazzo del Comune

Premio Wiki Loves Piemonte

1° classificato Elio Pallard – La Sacra ammantata dalla neve

2° classificato Andrea Riganese – Palazzo Madama Interno 06

3° classificato ex-aequo:

Elio Pallard – Sacra di San Michele 02

Andrea Rignanese – Palazzo Madama Interno 02

Premio Wiki Loves Genova

1° classificato Gabriele Costetti –  La Lanterna di Genova vista da Spianata Castelletto

2° classificato Roberto Pestarino – Cimitero di Staglieno

3° classificato Maurizio Beatrici – Commenda di San Giovanni di Pré

Premio Wiki Loves Fiumefreddo

Paolo Musacchio – Castello della Valle

Premio Wiki Loves Busto Arsizio

1° classificato Giovanni Ferrario – Oltre il cancello

2° classificato Art.moniq – Chiesa di Madonna in prato

3° classificato 66colpi – Chiesa di San Michele Arcangelo

l’elenco completo dei dieci vincitori è disponibile su Wikipedia.

Tutte le immagini che hanno partecipato al concorso Wiki Loves Monuments 2015 sono state rilasciate dagli autori su Wikimedia Commons con licenza CC-BY-SA 4.0

//]]>

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi