Domande frequenti

Per i fotografi

1Ci sono specifiche per quanto riguarda le dimensioni dei file da caricare?
No. Non ci sono specifiche per quanto riguarda la dimensione dei file, i pixel, il formato.
2È necessario pagare il biglietto di ingresso del monumento se richiesto?
Sì. I concorrenti di Wiki Loves Monuments non sono esentati dal pagamento del biglietto d’ingresso ove richiesto. Inoltre è importante che vengano seguite le istruzioni e le indicazioni dei musei o degli enti per quanto riguarda l’uso del flash e del cavalletto.
3È possibile registrarsi sul sito Wikimedia Commons come ente o istituzione?
No. La registrazione a Wikimedia Commons (e a Wikipedia) può essere fatta solo da una singola persona fisica.
4Per partecipare occorre spedire via e-mail le fotografie?

No. Per partecipare bisogna caricare le proprie fotografie sul sito Wikimedia Commons, a partire dalla tabella con l’elenco dei monumenti pubblicata su questo sito  e su Wikipedia.

5Posso partecipare con fotografie di monumenti non italiani?
No. Wiki Loves Monuments Italia prevede che si partecipi con scatti di monumenti italiani, scopo del concorso infatti è la valorizzazione del patrimonio culturale e storico nazionale. Tuttavia, Wiki Loves Monuments è organizzato anche in altri Paesi; è possibile quindi partecipare ad altre edizioni con fotografie di monumenti esteri. Si può partecipare contemporaneamente a più concorsi
6Quali sono i formati dei file accettati da Wikimedia Commons?

I formati accettati da Wikimedia Commons sono: SVG, PNG, JPEG, GIF, TIFF, XCF.

7Si possono caricare fotografie con la firma dell’autore?
No. Per partecipare al concorso è bene che non ci sia la firma dell’autore (o altri watermark) all’interno dell’immagine.
8Si possono caricare immagini di monumenti non presenti negli elenchi

No. In Italia l’uso delle fotografie dei monumenti è regolato dal cosiddetto Codice Urbani (D.Lgs 42/2004) e dal successivo Art Bonus (DL 31 maggio 2014, n.83): queste norme non prevedono la possibilità di fare fotografie di monumenti (comunque tutti fuori copyright) e ri-licenziarle con licenza d’uso Creative Commons CC-BY-SA, senza una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici territoriali che abbiano in consegna tali beni o dei privati che ne siano proprietari.

Si possono perciò caricare solo le foto dei monumenti presenti nelle nostre liste.

9Si può partecipare con scatti già presenti in proprie gallerie personali online (esempio: Flickr, Facebook,…)?
Sì. L’importante è che le fotografie non siano già state caricate su Wikimedia Commons.
10Un stesso utente può caricare immagini di più monumenti?
Sì. Uno stesso fotografo può partecipare con immagini di monumenti diversi, indipendentemente da dove questi siano. L’unica richiesta è che facciano parte dei monumenti liberati per Wiki Loves Monuments Italia 2016.

Per gli Enti

1Cosa si intende per monumento?
Wiki Loves Monuments adotta la definizione di monumento dell’UNESCO. Con il termine monumento dunque si intende un insieme molto ampio di opere: edifici, sculture, siti archeologici, strutture architettoniche, siti naturali e interventi dell’uomo sulla natura che hanno grande valore dal punto di vista artistico, storico, estetico, etnografico e scientifico.
2Il monumento deve essere patrimonio UNESCO e/o protetto dalle Soprintendenze?
Non necessariamente.
3Un’amministrazione può autorizzare a fotografare genericamente tutti i monumenti gestiti dal Comune?
No. È necessario specificare l’elenco dei beni liberati e indicare anche l’indirizzo esatto.
4Se il monumento è moderno bisogna chiedere l’autorizzazione anche del progettista/architetto?
Sì. Se il monumento è moderno o contemporaneo si rende necessaria anche l’autorizzazione dell’architetto e/o progettista.
5Si può specificare che il monumento è fotografabile solo dall’esterno oppure ci è richiesto di tenerlo aperto a disposizione dei fotografi?
L’ente che rilascia l’autorizzazione può specificare se un determinato bene può essere fotografato solo dall’esterno o anche all’interno. Se non deciso diversamente dai gestori, non è necessario variare le regole relative agli orari e alle modalità di visita del monumento.
6A chi appartengono le foto che partecipano al concorso?
Le immagini che partecipano al concorso sono rilasciate con licenza libera, perciò possono essere riutilizzate da chiunque. Non sono di proprietà né del fotografo, né dell’ente che possiede i monumenti. Unica eccezione è per le immagini di monumenti del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT); queste necessitano di un’ulteriore autorizzazione da parte del Ministero per poter essere riutilizzate.
7Chi deve rilasciare l’autorizzazione per le chiese e i monumenti religiosi?
Dipende dai casi. Questi beni possono essere in consegna alla Curia, al Parroco oppure (più raramente) all’Amministrazione Comunale.
//]]>

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi